Interpreti Marta Ciappina, Eleonora Chiocchini, Valentina Moar danzatori Mauro Casappa ricerca musicale Oscar Accorsi video Bara Christoph Siegenthaler disegno luci Lo   spettacolo      “Danza   e   mistero”   omaggio   alla   danzatrice   Charlotte   Bara, unisce   la   bellezza   al   mistero   del   gesto   e   della   poesia.      Elementi   forti   che mi   hanno   stimolata   a   creare   movimenti   di   mani,   di   braccia   e   di   sguardi, grazie   all`osservazione   di   sue   foto,   unici   elementi   visivi   arrivati   a   noi, custodite    nell`archivio    del    museo    comunale    di    Ascona    e    curate    dalla storica   Michela   Zucconi   Poncini      .      Le   mani   sono   il   filo   conduttore   di   ogni sua   danza,   lei   diceva   che   noi   respiriamo   il   mondo   attraverso   le   nostre mani,   esse   traducono   il   pensiero   più   sottile   per   unire   il   fisico   e   lo   spirito. Per    lei    ogni    movimento    deve    “inviare    le    sue    vibrazioni    fino    al    cielo    e diventare parte dell`eterno ritmo.” Sono   immagini   che   mi   hanno   invitata   a   leggere   con   sensibilità   il   suo   credo spirituale,   ma   allo   stesso   tempo   mi   hanno   permesso   a      intraprendere liberamente la mia visione di danza. Sulla     scena     si     presentano     tre     danzatrici     di     grande     spessore,     che disegnano   nello   spazio   la   magica   forza   creatrice   di   Charlotte   Barra   grazie alle   sue   posture   gotiche,   che   hanno   esaltato   scrittori,   poeti,   pittori   e   artisti nei   vari   ambiti.   Forza   magica   che   le   danzatrici   abbinano   a   movimenti   di gambe    e    di    bacino    per    intraprendere    un    dialogo    sincero    tra    il    gesto storico di Charlotte Bara e la danza di oggi: la danza contemporanea. Altro elemento  fondamentale per la danzatrice Bara è la musica. In“   Danza   e   mistero”      Mauro   Casappa,   ha      inserito   le   musiche   più   care   a lei:   Bach,   Pergolesi,      Leo   Kok,      adagio   di   Domenico   Scarlatti   e   il   Requiem per   Mozart.   Ed   è   In   questo   tessuto   che   abbiamo      inserito   un   linguaggio musicale contemporaneo creando atmosfere di grande intensità sonora.
2016 3,4 dicembre Ascona-Svizzera Teatro San Materno
photo Reza Khatir
copyright by Tiziana Arnaboldi
"DANZA E MISTERO" Omaggio a Charlotte Bara Coreografia e regia Tiziana Arnaboldi Coproduzione Teatro San Materno Ascona
AGENDA
website made by Edoardo Oppliger
copyright by Tiziana Arnaboldi
"DANZA E MISTERO" Omaggio a Charlotte Bara Coreografia e regia Tiziana Arnaboldi Coproduzione Teatro San Materno Ascona
Interpreti Marta Ciappina, Eleonora Chiocchini, Valentina Moar danzatori Mauro Casappa ricerca musicale Oscar Accorsi video Bara Christoph Siegenthaler disegno luci Lo   spettacolo      “Danza   e   mistero”   omaggio   alla   danzatrice Charlotte   Bara,   unisce   la   bellezza   al   mistero   del   gesto   e   della poesia.        Elementi    forti    che    mi    hanno    stimolata    a    creare movimenti     di     mani,     di     braccia     e     di     sguardi,     grazie all`osservazione   di   sue   foto,   unici   elementi   visivi   arrivati   a noi,   custodite   nell`archivio   del   museo   comunale   di   Ascona   e curate   dalla   storica   Michela   Zucconi   Poncini      .      Le   mani   sono il    filo    conduttore    di    ogni    sua    danza,    lei    diceva    che    noi respiriamo     il     mondo     attraverso     le     nostre     mani,     esse traducono    il    pensiero    più    sottile    per    unire    il    fisico    e    lo spirito.     Per     lei     ogni     movimento     deve     “inviare     le     sue vibrazioni fino al cielo e diventare parte dell`eterno ritmo.” Sono     immagini     che     mi     hanno     invitata     a     leggere     con sensibilità   il   suo   credo   spirituale,   ma   allo   stesso   tempo   mi hanno    permesso    a        intraprendere    liberamente    la    mia visione di danza. Sulla   scena   si   presentano   tre   danzatrici   di   grande   spessore, che    disegnano    nello    spazio    la    magica    forza    creatrice    di Charlotte   Barra   grazie   alle   sue   posture   gotiche,   che   hanno esaltato   scrittori,   poeti,   pittori   e   artisti   nei   vari   ambiti.   Forza magica   che   le   danzatrici   abbinano   a   movimenti   di   gambe   e di   bacino   per   intraprendere   un   dialogo   sincero   tra   il   gesto storico    di    Charlotte    Bara    e    la    danza    di    oggi:    la    danza contemporanea. Altro   elemento      fondamentale   per   la   danzatrice   Bara   è   la musica. In“    Danza    e    mistero”        Mauro    Casappa,    ha        inserito    le musiche   più   care   a   lei:   Bach,   Pergolesi,      Leo   Kok,      adagio   di Domenico   Scarlatti   e   il   Requiem   per   Mozart.   Ed   è   In   questo tessuto    che    abbiamo        inserito    un    linguaggio    musicale contemporaneo    creando    atmosfere    di    grande    intensità sonora.
photo Reza Khatir
2016 2,3 dicembre Ascona-Svizzera Teatro San Materno
AGENDA
I   EN